Turismo sostenibile: idee per una vacanza in Africa

Una vacanza all’ insegna della genuinità, della sobrietà e, perché no, del risparmio: il turismo sostenibilenasce dall’ esigenza di offrire un’esperienza di totale immersione nello scenario naturale, nella cultura e nelle tradizioni della destinazione prescelta.

Le caratteristiche del turismo sostenibile.

L’aspetto ecosostenibile delle strutture è il primo requisito: gli alloggi sono costruiti con un bassissimo impatto ambientale, utilizzano tecnologie moderne di risparmio energetico e offrono la possibilità di godere a pieno del paesaggio. Negli anni, infatti, lo sfruttamento turistico ha danneggiato e parzialmente svuotato di bellezza e significato molte delle mete più conosciute al mondo.

Un altro elemento importante del turismo sostenibile è il coinvolgimento nelle attività turistiche e di accoglienza, degli abitanti del luogo. Questo è molto importante per due motivi: perché offre la possibilità ai visitatori di entrare in contatto con culture e tradizioni differenti e originali; e anche perché il trasferimento di risorse economiche dal turista all’impresa locale avviene direttamente e questo permette loro di sostenersi.

Turismo sostenibile in Africa: dove andare?

L’Africa è il continente dove il turismo sostenibile si sta sviluppando in maniera rapida e redditizia. Ma quali sono le destinazioni migliori per una eco vacanza? Nella parte settentrionale, uno degli itinerari più interessanti è quello che segue il fiume Draa, in Marocco. Questo percorso conduce alla scoperta del deserto, delle sue oasi, e delle vette alpine dell’Alto Atlas; si incontrano, inoltre, cittadine ricche del fascino tipico di una cultura che raccoglie influenze  berbere, bizantine e arabe. Per informazioni sui pernottamenti e i mezzi di locomozione è possibile consultare il sito visitmarocco.com/index.php/ita.

Se invece vuoi immergerti nella natura più selvaggia puoi decidere di trascorrere una settimana alla scoperta delle bellezze della Tanzania. Potrai conoscere la Rift Valley, il Lago Manyara e le immense distese del Serengeti, dove avvisterai zebre, antilopi, leoni, iene e gazzelle. Durante i pernottamenti in tenda potrai entrare in contatto con la cultura e le tradizioni Masai. Per informazioni su questo tipo di viaggio puoi consultare il sito: tanzaniatouristboard.com .

Il mare è la tua passione? La meta ideale per la tua vacanza sostenibile sono le coste del Senegal. Questo scenario è, infatti, assai variegato e offre la possibilità ai visitatori di esplorare paesaggi che cambiano continuamente ed entrare in contatto con tribù dalle differenti culture e tradizioni. Dalla Petit Cote, ricca di vegetazione e di mangrovie, alla Grande Cote, dalle immense spiagge e dal mare cristallino, potrai soggiornare nei villaggi dei pescatori e conoscere le loro usanze secolari.

Scegliere di praticare il turismo sostenibile è l’inizio di un’esperienza di arricchimento culturale ed umano, che farà di ogni viaggio un’occasione non solo di divertimento ma anche di crescita.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*