Madagascar: viaggi memorabili, suggestioni senza tempo

Madagascar: viaggi incantevoli, verso una meta dalla bellezza inconfondibile. Quando è meglio andare? Qual è il periodo migliore per trascorrere una vacanza ideale? Quali sono le mete più interessanti da scoprire e quali gli itinerari più esclusivi, attraverso questa meravigliosa isola?

Il clima è sub tropicale, e in generale si suddivide in due stagioni: quella umida e quella secca. La costa orientale rispetto a quella occidentale ha un clima meno piovoso. Resta comunque opportuno evitare alcuni mesi dell’anno.

Per vivere il Madagascar nel pieno della forza vitale che esplode dalla natura selvaggia, il periodo più adatto è quello che va da maggio a ottobre, quando l’aria è più secca e le precipitazioni sono limitate. Per chi non ama le temperature alte, anche il periodo che va da ottobre a dicembre può essere preso in considerazione:  è infatti leggermente più piovoso ma meno caldo.

Tra tutte le destinazioni del continente africano il Madagascar è quella da prendere in considerazione per i viaggi e le vacanze con i bambini. La ricchezza della fauna e della vegetazione di questo paese sono un’attrazione eccitante per i piccoli: come un parco divertimenti aperto dall’alba al tramonto.

La visita alle riserve naturali e le camminate nella foresta con l’avvistamento di lemuri e specie di animali rare nel resto del mondo sono l’offerta che richiama un turismo a dimensione familiare. Gli alberghi dell’isola sono attrezzati per ospitare piccoli di ogni età. Non va sottovalutato, tuttavia, il livello dei servizi sanitari, che è un livello basso. Diventa consigliabile, perciò, non avere al seguito bambini di età inferiore ai sei anni.

Parc National des Tsingy de Bemaraha e il Parc National de Ranomafanasono i due parchi naturali più celebri che costituiscono la principale attrazione per i turisti del Madagascar. Il primo in partucolare è raggiungibile dopo un percorso accidentato, ma non impossibile, di due ore, in macchina ed è  adatto per safari sia di notte che di giorno. È possibile camminare attraverso la foresta pluviale e lasciarsi avvolgere dal verde in tutte le sue tonalità inseguendo con lo sguardo vite in forme e colori che sorprendono: orchidee, felci, piante tropicali e farfalle, esemplari tipici di questa area geografica, chee non esistono in nessun altro luogo al mondo.

La Montagne D’Ambre, è un’altra meta turistica rinomata. È una zona di vegetazione lussureggiante che si estende intorno al rilievo vulcanico che porta lo stesso nome. La visita è consigliabile nella stagione secca, quando potete ammirare  della montagna d’ambra ogni più segreta bellezza.

Per chi ama invece le coste, il mare e le immersioni ,il Madagascar offre la possibilità, in uno dei viaggi che si possono organizzare, di trascorrere giornate indimenticabili presso Nosy Be. Una località tipica, che si trova su un’isoletta nella costa nord occidentale del Paese. Qui è possibile rilassarsi sul litorale o dedicarsi a sport subacquei, ammirando la natura dei fondali.

Il Madagascar è la meta ideale di viaggi alla scoperta della natura, unica e incontaminata. Programma il tuo viaggio, secondo le tue esigenze, e trascorrerai momenti indimenticabili.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*